FANDOM


DM Pranks è un canale YouTube italiano, creato da Matteo Moroni nel 2013. Deve la sua celebrità nell'essere specializzato in candid camera in cui, attraverso situazioni o vestiti allusivi (soprattutto quello del clown assassino) provocano spavento a chiunque capiti a tiro. Per questo hanno acquisito molta attenzione anche da parte dei media dopo aver eseguito una ben documentata serie di scherzi.

Con 4.8 milioni d'iscritti e oltre 818 milioni di visualizzazioni, è il terzo canale italiano con il maggior numero di iscritti.

Biografia

Matteo Moroni è nato a Castiglione del Lago il 25 giugno 1987, e si è poi trasferito a Magione.

Carriera

Matteo Moroni

Matteo Moroni

Il canale, aperto il 16 maggio 2013 dai prankster perugini Matteo Moroni e Diego Dolciami, si dedica a candid camera in cui Moroni e i suoi amici conducono esperimenti sociali per vedere come reagiscono le persone in determinate situazioni o, il più delle volte, degli scherzi che provocano spaventi e ilarità.

In quest'ultimi, essi si travestono da clown assassini o altri personaggi del mondo horror, con i quali spaventano chiunque capiti a tiro. Per farlo, si nascondo in piena notte in un sottopassaggio, una strada deserta, parcheggi, ecc. Appena passa qualche malcapitato, saltano fuori e compiono qualcosa di stravagante, come accendere una motosega, imbracciare un martellone, dare fuoco a un liquido infiammabile, fingere di uccidere qualcuno attraverso un manichino che schizza fuori sangue finto, cospargere di un liquido che può sembrare benzina un'auto ferma a un distributore automatico deserto, e molto altro.

Oltre ai clown, vengono usati da Matteo e dai suoi collaboratori anche costumi di fantasmi (come "figlia del diavolo" o "bambina fantasma"), alieni (facendo credere che sia iniziata un'invasione attraverso complici vestiti da militari), zombi, assassini, e icone dei film d'orrore come Michael Myers e  Freddy Krueger. I contenuti sono sia in lingua italiana che in inglese.

L'idea è venuta guardando altri video sul web di esperimenti sociali, un genere ormai diffusissimo che ricorda le candid camera di una volta, ma spesso decisamente estreme. Moroni ha affermato: «L'idea del clown mi è venuta perché da piccolo mi aveva veramente impressionato il film tratto da It di Stephen King, allora ho iniziato a travestirmi insieme a un amico e a inventare le situazioni degli agguati, i video li faccio in inglese perché Youtube è più guardato all'estero».

DM Pranks 2

Diego e Matteo vestiti da clown assassini, i loro panni più celebri.

Le reazioni delle vittime sono simili le une alle altre: urla di paura e fuga con alle spalle il clown ghignante. Moroni ha detto in un'intervista: «Alla fine [le vittime] capiscono la situazione, e ci facciamo una risata. La maggior parte poi mi firma la liberatoria per le riprese [...] Mi prendo la responsabilità dei rischi che corro, ma stiamo anche attenti a scegliere le persone: mai ragazze sole o anziani. E ultimamente mettiamo un cartello all'inizio della strada in cui facciamo l'agguato, in cui avvertiamo che ci sono forti campi elettromagnetici che potrebbero disturbare i portatori di pacemaker».[1]

Serie

Killer Clown

La serie più famosa è quella dei clown killer:[2]

  • "Killer Clown Scare Prank!", conta oltre 52 milioni di visualizzazioni; tra le varie cose, cospargono di un liquido simile a benzina un'auto ferma a un distributore automatico, poi attraverso un manichino che schizza sangue finto schiacciano apparentemente con un martellone la testa di un uomo.
  • "Killer Clown Returns Scare Prank!", conta oltre 85 milioni di visualizzazioni.
  • "Killer Clown 3 - The Uncle! Scare Prank!", conta oltre 113 milioni di visualizzazioni; insieme a scherzi già noti, il clown spaventa la gente a bordo di un rullo compressore, con cui schiaccia manichini.
  • "Killer Clown 4 - Massacre! Scare Prank!", conta oltre 62 milioni di visualizzazioni.
  • "Killer Clown 5 - Apotheosis", conta oltre 22 milioni di visualizzazioni.
  • "Killer Clown 6 Scare Prank- Episodes from Vegas", conta oltre 35 milioni di visualizzazioni.
  • "Killer Clown 7 - Ressurection", conta oltre 13 milioni di visualizzazioni.
  • "Killer Clown 8 Scare Prank - Creepy Clown Sightings! ", conta oltre 20 milioni di visualizzazioni.
  • "Killer Clown 9 Scare Prank - Shadow Plays", conta oltre 5,6 milioni di visualizzazioni.

Altri personaggi

Altri video del canale includono "Devil's Daughter Scare Prank!", in una donna posseduta spaventa le persone urlandogli contro. Il video è stato caricato il 3 agosto 2014 e conta più di 34 milioni di visual.

Un altro dei video dei DM Pranks è intitolato "Telegraphic Priest Attack Scare Prank!", pubblicato il 9 luglio 2014 e con oltre 18 milioni di visual, in cui un telecineta insegue la gente e fa sollevare in aria sedie o cassonetti di spazzatura.

Il 17 marzo 2014, è stato pubblicato "Flamethrower Psycho Scare Prank" che ha coinvolto un uomo oscuro armato di lanciafiamme.

Influenza

Il canale ha avuto molta influenza all'estero. Da quando ha aperto, ci sono stati innumerevoli avvistamenti di clown negli Stati Uniti e nel Regno Unito, molto simili a quelle del canale. Moroni ha spiegato: “È diventata una specie di moda. Hanno iniziato a fare questi video che per la maggior parte si vede che sono finti, ma la gente è in una condizione psicologica tale che se sta girando per strada e vede un clown impazzisce”.[3]

Curiosità

  • Il nome del canale deriva dalle iniziali di uno dei nomi e cognomi più popolari negli Stati Uniti, rispettivamente David e Miller. Inizialmente aperto come David Miller Pranks e chiuso per contenuti troppo violenti, il canale è stato successivamente riaperto e rinominato DM Pranks Production, mentre attualmente è noto come DM Pranks' Killer Clowns.

Collegamenti esterni

Note

  1. http://www.ilgiornale.it/news/politica/i-video-dei-clown-che-ispirano-violenza-miei-e-ne-sono-fiero-1064379.html
  2. http://www.dailymail.co.uk/news/article-2628107/Youll-never-feel-safe-circus-Prank-clowns-fool-passers-believing-beating-killing-strangers.html
  3. http://www.supereva.it/dietro-clown-stanno-terrorizzando-gli-usa-italiano-20911