FANDOM


Markiplier La voce KinG-LioN possiede citazioni non attendibili o senza fonte. Se vuoi aiutaci ad espanderla, ogni consiglio è accettato nei commenti.


Lavori
La voce KinG-LioN è uno stub.
Aiutaci a migliorarla usando il linguaggio appropriato.

KinG-LioN (Aversa, 29 luglio) è uno youtuber ed hacker italiano, divenuto negli anni uno dei personaggi più conosciuti nell'underground italiano[senza fonte]

Biografia

KinG-LioN, il cui vero nome è Pasquale Venditto, è nato ad Aversa e vive a Lusciano. Nel 2016 si è laureato in giurisprudenza, superando nel 2018 l'esame statale come avvocato penalista.

Sin da ragazzino ha avuto una sfrenata passione per l'informatica e per la programmazione studiando da autodidatta senza aver mai frequentato alcun corso di studi mirato, come affermato in una sua intervista.

Storia

Nel 1999, ancora giovanissimo, fonda L'European Hackers Team, un gruppo di otto ragazzi con la medesima passione per l'informatica e il penetration testing. Il nome del gruppo deriva dal fatto che al suo interno vi erano un ragazzo di origini albanesi, uno di origine francese ed uno di origini svizzere.

A cavallo tra gli anni 2002 e 2003 KinG-LioN raggiunge la massima fama nell'underground riuscendo a violare in un solo mese 10 banche italiane, nonché a penetrare nel database del sito poste.it, evento citato anche dai TG nazionali dell'epoca. Il suo sito eurohackers.it contava allora quasi 800.000 iscritti, ma venne chiuso nel 2006, subito dopo aver festeggiato il milione di utenti attivi, a seguito del tradimento di alcuni affiliati.  

L'approdo su Youtube

KinG-LioN inizia a creare e pubblicare video tutorial inerenti alla sicurezza informatica ancor prima della nascita di YouTube, caricando gli stessi video sulla allora famosa piattaforma Google Videos. Nel 2005 decide di spostarsi sul neonato YouTube, contando visualizzazioni notevoli che sfioravano le 20mila visualizzazioni quotidiane. Quando YouTube introdusse le nuove regole sui video, il canale di KinG-LioN venne chiuso definitivamente. Stessa sorte toccherà ad altri canali gestiti dallo youtuber, l'ultima volta nell'agosto 2018, quando il canale Eurohackers Team venne chiuso per via della pubblicazione di video che incitavano al terrorismo informatico. Attualmente KinG-LioN ha deciso di aprire altri due canali, il primo battezzato semplicemente col suo nome KinG-LioN, con contenuti prettamente comici e qualche accenno al gaming, mentre il secondo canale, Eurohackers Team, ripercorre le orme dei suoi predecessori con video riguardanti la sicurezza informatica.

Curiosità

  • Nel 1998 è stato arrestato dalla DIGOS di Caserta per aver violato il database del sito di un movimento politico Forza Italia, per essere rilasciato dopo poche ore per assenza di prove. Non si è mai aperto un procedimento giuridico in merito.
  • Si è sempre definito un white hat, cappello bianco, ovvero un hacker con l'unica intenzione di testare i sistemi e scoprire nuove vulnerabilità senza lo scopo di arrecare alcun tipo di danno a persone, né a sistemi.
  • Dal 1998 al 2006 ha violato oltre 10mila database, alcuni anche di grande entità come quelli di Poste Italiane, Bwin, Cariparma, Banca d'Italia e Epson.
  • Conosce oltre 12 linguaggi di programmazione, ma il suo preferito, come ha sempre ribadito, è il Java, col quale si diverte nella creazione di applicazioni per Android.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.