FANDOM


PewDiePie vs T-Series è stata una competizione online tra due canali YouTube, PewDiePie (gestito da Felix Kjellberg) e l'azienda musicale indiana T-Series (gestita da una compagnia di proprietà di Krishan Kumar), per il titolo di canale con più iscritti su YouTube.

Diversi youtubers, in particolare MrBeast, hanno dimostrato il loro supporto a PewDiePie, e molti iscritti di PewDiePie hanno compiuto sforzi per far guadagnare iscritti al suo canale. I suoi sostenitori utilizzano spesso lo slogan "Subscribe to PewDiePie" ("Iscriviti a PewDiePie"). L'attivismo degli iscritti di PewDiePie si è allargato anche oltre i limiti legali; con vandalismo, hackeraggio di siti web, account di social media, dispositivi personali e la creazione di un malware, per far iscrivere sempre più persone al suo canale. Quando la differenza di iscritti tra PewDiePie e T-Series era inferiore ai 10 milioni, anche altri youtubers come Pyrocynical e DramaAlert hanno parlato di T-Series.

Altri youtubers, come CarryMinati e Jus Reign, hanno dimostrato il loro sostegno per T-Series.

Contesto

Felix Kjellberg, conosciuto online come PewDiePie, è uno youtuber svedese che fa video comici e di intrattenimento e in precedenza Let's Play. PewDiePie ha oltre 94 milioni di iscritti e 21,2 miliardi di visualizzazioni.[1]

T-Series è un'etichetta discografica indiana e una compagnia di produzione cinematografica. Su YouTube ha una rete multicanale composta da 29 canali, gestiti da un team di 13 persone.[2] Il canale principale di T-Series contiene video musicali indiani (musica di Bollywood e Indi-pop) così come i film trailer di Bollywood, e carica diversi video ogni giorno. T-Series ha superato 95 milioni di iscritti e 68,1 miliardi di visualizzazioni.[3]

Linea temporale del numero di iscritti

Dal mese di febbraio 2019, gli iscritti giornalieri aumentano e il numero complessivo di iscritti di PewDiePie e T-Series è aumentato. T-Series ha spesso sorpassato PewDiePie per brevi periodi di tempo. Di seguito è riportato un elenco di periodi notevoli in cui T-Series ha superato PewDiePie:

# Data Ora (UTC) Note
1 22 febbraio 2019 20:04 – 20:12 Un controllo di routine di YouTube ha fatto perdere a PewDiePie 22 mila iscritti.
2 9 marzo 2019 14:19 – 14:24 PewDiePie è stato superato da T-Series per cinque minuti.
3 11 marzo 2019 05:09 – 05:27 T-Series prende un piccolo distacco dopo un controllo di routine di YouTube.
4 13 marzo 2019 03:35 – 03:57 T-Series improvvisamente prende un distacco di 4.000 iscritti.
5 19 marzo 2019 09:51 – 09:53 T-Series sorpassa PewDiePie 4 volte con piccoli distacchi.
6 20 marzo 2019 18:32 – 19:20 T-Series sorpassa PewDiePie con un distacco di 11.972 iscritti dopo un controllo di YouTube, che ha tolto 2.700 iscritti a PewDiePie e ne ha fatti guadagnare 10.700 a T-Series.
7 21 marzo 2019 04:31 – 16:08 T-Series sorpassa PewDiePie con un distacco di 34 mila iscritti e mantiene il comando per undici ore e mezza, dopo le quali PewDiePie torna testa.
8 22 marzo 2019 09:22 – 09:22; 10:20 – 10:20; 11:35 – 11:46 T-Series sorpassa PewDiePie più volte con piccoli distacchi.
9 22 marzo 2019 18:16 – 18:45 Un controllo di YouTube fa perdere a PewDiePie 4.000 iscritti.
10 25 marzo 2019 07:35 – 22:44 Dopo numerosi cambi di posizione, T-Series prende un vantaggio, che culmina a 19 mila iscritti alle 18:15 circa. Il distacco dura per quindici ore e nove minuti, dopodiché PewDiePie ritorna in testa. PewDiePie è riportato in basso da un controllo di YouTube che dà a T-Series un distacco di 4.000 iscritti.
11 26 marzo 2019 08:00 – 22:40 PewDiePie perde il primo posto per circa un minuto prima di recuperarlo, ma T-Series risale in vetta per 14 ore e 40 minuti, con un distacco massimo di circa 19 mila iscritti.
12 27 marzo 2019 – 1 aprile 2019 04:30 – 12:03 T-Series riprende il comando con un distacco di 37 mila iscritti. PewDiePie, tuttavia, non è in grado di colmare il divario e T-series resta in testa per oltre 24 ore. Il secondo giorno il distacco sale a 65 mila iscritti, aumentando ulteriormente con un controllo di routine di YouTube. Il terzo giorno il distacco sale a 96 mila iscritti e nel quarto giorno raggiunge gli oltre 110 mila. Con la pubblicazione della diss track "Congratulations" da parte di PewDiePie, il divario viene ridotto ed il 1 aprile, alle 12:03, PewDiePie riprende il comando.
13 14 marzo 2019 – 28 aprile 2019 07:59 T-Series riprende il comando, probabilmente a causa della sua azione legale contro PewDiePie[4]. Il 15 aprile alle 9:02, il divario di iscritti ha superato i 100 mila in favore di T-Series per la seconda volta. T-Series ha superato ulteriormente questo vantaggio, raggiungendo un picco di 1,2 milioni di iscritti. Il 28 aprile 2019, PewDiePie ha pubblicato il video "Ending the Subscribe to Pewdiepie Meme", nel quale dice di aver accettato la sconfitta contro T-Series, ponendo così fine alla competizione.

Responsi

PewDiePie

Il 29 agosto 2018, PewDiePie ha realizzato il suo primo video su T-Series.[5] PewDiePie ha menzionato T-Series all'inizio, dicendo che stava "cercando di combattere nella vita reale" mentre ostentava una spada finta, per evitare che T-Series lo superasse nei suoi iscritti. Si tratta di un approccio satirico: è chiaro che lo stesso Felix non ha nulla contro T-Series e tantomeno contro gli indiani. Il video ha anche causato il "contrattacco" di molti altri creatori su YouTube e altri media, rendendo T-Series più nota tra il pubblico di lingua inglese.

PewDiePie ha in seguito realizzato un episodio della serie "PewNews" chiamato TSERIES EXPOSED?. PewDiePie legge un commento dal suo Reddit, il quale dice che dopo aver creato un account YouTube in India esso viene automaticamente iscritto a T-Series. PewDiePie ha poi chiesto ai suoi fan indiani di testare ciò. Ha inoltre menzionato il fatto che T-Series, che in quel momento aveva oltre 62 milioni di iscritti, riceveva poche visualizzazioni nei suoi video recenti.

Il 5 ottobre 2018, PewDiePie ha pubblicato una diss track contro T-Series, intitolata bitch lasagna (originariamente era semplicemente chiamata T-SERIES DISS TRACK). La canzone è stata realizzata con l'aiuto di Party In Backyard e girata/editata da Brad (fakemarzia). Nella canzone, PewDiePie critica e insulta T-Series e i suoi contenuti, facendo riferimento agli stereotipi indiani e accusa T-Series di aver usato "sub bot" per ottenere iscritti falsi.

Quando gli è stata chiesta una "opinione seria" sulla situazione, PewDiePie ha specificato che non gli interessa di T-Series, ma pensa che se YouTube cambia in modo da rendere tutto più "aziendale", dando più importanza le grandi corporation, allora qualcun altro prenderà il suo posto.[6] Parlando al Metro nel novembre 2018, PewDiePie ha detto che era "sorpreso che nessuno si fosse mosso prima", riferendosi al suo imminente superamento da parte di T-Series.[7]

Il 2 dicembre 2018, poiché la differenza di iscritti stava calando rapidamente, PewDiePie ha twittato "It looks like this is it bois" ("Sembra che sia tutto ragazzi").[8] Dopo che molti famosi youtubers hanno postato video di supporto a PewDiePie, egli ha pubblicato un video il giorno seguente in cui chiedeva ai suoi iscritti di supportare l'organizzazione non governativa indiana Child Rights and You, in risposta a tutti quelli che lo accusavano di avere sentimenti negativi verso il popolo indiano. PewDiePie ha raccolto £173.682, inclusa una donazione dal creatore di Minecraft Markus Persson, e il giorno seguente ha fatto una live stream di beneficenza.[9][10]

Il 3 febbraio 2019, PewDiePie ha fatto una live stream in cui ha giocato a Fortnite su YouTube per fermare T-Series dal superarlo. Una settimana dopo ha fatto un'altra live stream, questa volta giocando a Roblox. Il suo account è stato successivamente bannato da Roblox, probabilmente per il comportamento che ha tenuto in passato. L'account è stato recuperato il giorno successivo e Roblox ha affermato che PewDiePie è stato bannato per errore.[11][12] Il 17 febbraio 2019, PewDiePie ha fatto una terza live stream in cui giocava a dei minigiochi in Minecraft in un altro tentativo di stare davanti a T-Series.[13]

Il 27 marzo 2019, T-Series ha superato PewDiePie. In seguito a ciò, PewDiePie ha annunciato su Twitter e su YouTube che il vincitore di questa competizione sarebbe stato il primo a raggiungere 100 milioni di iscritti.[14][15] Tre giorni dopo, PewDiePie ha caricato un episodio di LWIAY intitolato We lost (not happy) in cui dice che la battaglia contro T-Series per lui è solo un troll perché non considera importante il numero di iscritti.

Il 31 marzo 2019, PewDiePie, in collaborazione con Roomie, Boyinaband e MrBeast, ha pubblicato una diss track intitolata Congratulations, in cui si congratula ironicamente con T-Series per essere diventato il canale con più iscritti. Nel video musicale, PewDiePie prende in giro il fatto che T-Series gli abbia inviato una lettera di diffida sostenendo che le sue azioni e il testo di "Bitch Lasagna" fossero diffamatori, in particolare la frase "hold your defecation", che PewDiePie afferma non essere diffamazione. Il video critica anche T-Series per la sua presunta evasione fiscale e il fatto che la compagnia sia stata fondata attraverso la vendita di canzoni piratate. Inoltre, nel video PewDiePie ringrazia i suoi fan per aver seguito la sua carriera su YouTube sin da quando non era famoso, facendo riferimento a video degni di nota.[16] Tuttavia, in seguito alla pubblicazione della canzone, PewDiePie ha riacquistato il primo posto.[17]

T-Series

Nel settembre del 2018, il presidente di T-Series e capo della divisione digitale Neeraj Kalyan ha dichiarato: "È motivo di orgoglio per tutti gli indiani che un canale YouTube indiano diventerà presto il più grande canale del mondo su YouTube".[18] Ha anche risposto ai fan di PewDiePie affermando che "Nessuna quantità di spamming sarà in grado di trattenere il potere della buona musica". Kalyan ha inoltre aggiunto che il numero di spettatori oltreoceano del canale è aumentato a seguito della competizione per il numero di iscritti, affermando che "le persone in Occidente o in Oriente fino al Giappone, non erano nemmeno a conoscenza di noi. Ora sanno di noi a causa di tutta questa controversia".[19]

Il presidente e amministratore delegato di T-Series Bhushan Kumar, figlio del defunto fondatore Gulshan Kumar, ha dichiarato alla BBC nel dicembre 2018 che non aveva mai sentito parlare di PewDiePie fino a "pochi mesi fa".[20] Bhushan Kumar ha detto che non si preoccupa molto di questa gara e non sa nemmeno perché PewDiePie la stia prendendo sul serio. Ha aggiunto che "non sono in competizione con lui".[21] Nel febbraio 2019, il Washington Post riportò che Kumar aveva affermato che "Tutti conoscono T-Series in tutto il mondo adesso. Se fossimo diventati il ​​numero uno da soli nessuno avrebbe saputo di noi".[22]

Il 6 marzo 2019, Kumar ha twittato che T-Series è "sull'orlo di diventare il più grande canale al mondo @YouTube. Possiamo fare la storia. Possiamo far vincere l'India. Iscriviti a @TSeries", postando un video che incoraggia gli indiani a iscriversi al canale di T-Series. Nel video, ha dichiarato che "questo è un movimento storico per noi, quindi andate tutti ad iscrivervi a T-Series e rendete l'India orgogliosa".

Nel marzo 2019, T-Series ha cambiato il banner del proprio canale per ringraziare i fan per averlo reso il più grande canale YouTube. Il nuovo banner recitava "Making India Proud". È stato rimosso il 1 aprile dopo che PewDiePie ha nuovamente superato T-Series.[23]

Nell'aprile 2019, T-Series ha richiesto un ordine del tribunale dell'Alta Corte di Delhi per rimuovere le due diss track di PewDiePie da YouTube. Nonostante l'affermazione di Kjellberg secondo cui le tracce sono state create "per divertimento", il presunto ordine del tribunale è stato decretato a favore di T-Series. T-Series ha ritenuto le canzoni di PewDiePie "diffamatorie, denigratorie e offensive", mentre ha ritenuto i commenti sotto i video di PewDiePie "abusivi, volgari e anche di natura razzista". In India, l'accesso alle due diss track su YouTube è stato bloccato.[24][25]

YouTube

Il 13 dicembre 2018, YouTube ha rimosso un grande numero di bot e iscritti inattivi dalla piattaforma. Come risultato, PewDiePie ha perso più di 40 mila iscritti, mentre T-Series ha perso più di 200 mila iscritti dal suo canale principale.[26]

Analisi mediatica

La rivalità tra i due canali è stata descritta come "Davide e Golia" perché T-Series è una rete multicanale in grado di creare più video al giorno, mentre PewDiePie è un canale indipendente, gestito da un solo individuo.[27][28] Anthony Cuthbertson di The Independent ha descritto questa competizione come un cambiamento nel modo in cui le società di comunicazione affermate hanno visto YouTube nel 2018.[29] Scrivendo per il The Guardian, Nosheen Iqbal ha descritto T-Series come "uno sfidante dalle strade di Delhi", in riferimento alle origini del suo fondatore Gulshan Kumar, che era un venditore di succhi di frutta quando fondò la società.[30]

Live stream del numero di iscritti

A settembre 2018, il canale FlareTV ha avviato una diretta streaming che mostra in tempo reale il numero di iscritti di PewDiePie e di T-Series, oltre alla differenza di iscritti tra i due canali. Il sottofondo musicale della live è la diss track "Congratulations".[31] A ottobre 2018, il sito di statistiche e analisi dei social media Social Blade ha iniziato una live stream simile mostrando informazioni simili.[32]

Note

  1. Dato aggiornato il 24 aprile 2019
  2. https://www.bbc.com/news/world-asia-india-46602705
  3. Dato aggiornato il 24 aprile 2019
  4. https://www.dexerto.com/entertainment/t-series-massive-lead-pewdiepie-congratulations-legal-scandal-544280
  5. THIS CHANNEL WILL OVERTAKE PEWDIEPIE! LWIAY #0046
  6. https://www.independent.co.uk/life-style/gadgets-and-tech/news/pewdiepie-t-series-most-popular-youtube-channel-subscribers-a8599821.html
  7. https://metro.co.uk/2018/11/07/pewdiepie-is-surprised-no-one-has-stepped-up-sooner-to-take-youtubes-top-spot-from-him-8113050/
  8. https://www.hindustantimes.com/tech/pewdiepie-vs-t-series-crackdown-on-fake-accounts-helps-youtuber-maintain-lead/story-YjvEsBKiYEl7TokViA0duN.html
  9. https://www.theverge.com/2018/12/3/18124332/pewdiepie-fans-charity-donation-t-series-battle
  10. https://www.hindustantimes.com/tech/pewdiepie-vs-t-series-youtuber-urges-fans-not-to-post-offensive-comments-about-india/story-NGke1oP9SqZNFwMXdyHQxK.html
  11. https://kotaku.com/pewdiepie-clashes-with-roblox-which-appears-to-have-ba-1832598827
  12. https://www.bbc.com/news/technology-47253722
  13. https://zeenews.india.com/viral/pewdiepie-presses-the-emergency-button-switches-to-minecraft-stream-to-stay-ahead-of-t-series-2181194.html
  14. https://twitter.com/pewdiepie/status/1108755297047375873
  15. https://www.youtube.com/watch?v=v-sJ106h1dU
  16. https://www.polygon.com/2019/3/31/18275692/pewdiepie-tseries-feud-concession-diss-track
  17. https://eu.usatoday.com/story/tech/2019/04/02/pewdiepie-back-top-biggest-youtube-channel-over-t-series/3339914002/
  18. https://www.dnaindia.com/entertainment/report-move-aside-pewdiepie-youtube-will-have-a-new-king-soon-t-series-2686157
  19. https://www.bloomberg.com/news/articles/2018-11-15/youtube-king-pewdiepie-surrenders-crown-to-indian-record-label
  20. https://www.bbc.com/news/world-asia-india-46602705
  21. https://www.theguardian.com/technology/2018/dec/23/battle-to-become-2018-youtube-top-channel-pewdiepie-t-series
  22. https://www.washingtonpost.com/world/2019/02/01/meet-next-king-youtube-an-indian-music-channel/
  23. https://www.polygon.com/2019/3/31/18275692/pewdiepie-tseries-feud-concession-diss-track
  24. https://www.thestatesman.com/entertainment/battle-pewdiepie-t-series-now-reaches-delhi-high-court-1502744769.html
  25. https://www.hindustantimes.com/tech/pewdiepie-vs-t-series-youtuber-s-diss-videos-blocked-in-india-after-delhi-hc-order/story-usmcP62qTyem6bx6ukbfvM.html
  26. https://www.hindustantimes.com/tech/pewdiepie-vs-t-series-crackdown-on-fake-accounts-helps-youtuber-maintain-lead/story-YjvEsBKiYEl7TokViA0duN.html
  27. https://www.standard.co.uk/stayingin/pewdiepie-vs-tseries-the-story-behind-the-youtube-battle-a4008046.html
  28. https://qz.com/india/1570034/bollywood-patriotism-may-help-t-series-beat-pewdiepie-on-youtube/
  29. https://www.independent.co.uk/life-style/gadgets-and-tech/news/pewdiepie-t-series-most-popular-youtube-channel-subscribers-a8599821.html
  30. https://www.theguardian.com/technology/2018/dec/23/battle-to-become-2018-youtube-top-channel-pewdiepie-t-series
  31. https://www.theverge.com/2018/9/19/17874412/pewdiepie-t-series-flaretv-top-youtube-channel
  32. https://www.washingtonpost.com/technology/2018/10/26/pewdiepie-is-youtubes-most-subscribed-channel-hes-about-be-dethroned/?noredirect=on&utm_term=.b3606a4d5129
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.