FANDOM


« Vi ricordate Ed Wood, quello geniale senza soldi? Vi ricordate Uwe Boll, il mentecatto pieno di soldi? [...] Prendete le cose peggiori di questi due registi e creerete Claudio Fragasso. »

RECENSIONE FILM - Zombie 3 è un video di Yotobi, recensione caricata per il Natale del 2009. Si tratta della recensione del film horror Zombi 3, progetto incompiuto del maestro dell'horror italiano Lucio Fulci completato successivamente da Bruno Mattei e Claudio Fragasso

A questa recensione seguirà un mese dopo quella di Parentesi Tonde, primo video del 2010.

Descrizione[1]

Yotobi Zombie 3 2

Il video si apre con una gag in cui Yotobi, eccitato dall'imminente arrivo del Natale, è entusiasta nel trovare sotto l'albero una VHS, salvo però dimostrarsi deluso e insultare Babbo Natale chiamandolo "vecchio ubriacone bastardo" quando scopre che si tratta di Zombi 3.

Dopodiché, Yotobi presenta il film agli spettatori, lamentandosi del fatto che il nome di Lucio Fulci venga accostato a un film del genere e specificando come la responsabilità della scarsa qualità dello stesso sia da ascriversi soprattutto ai registi Bruno Mattei e Claudio Fragasso. In merito a quest'ultimo, Karim lo paragona ai due registi da lui trattati nelle recensioni precedenti, ovvero Uwe Boll (di cui aveva recensito il film House of the Dead), che considera "un mentecatto pieno di soldi", e Ed Wood (di cui aveva recensito Plan 9 from Outer Space), che definisce "geniale ma senza soldi": Claudio Fragasso chiude questa sorta di "trilogia", in quanto definito da Yotobi "un mentecatto allucinante con il cervello completamente fuso senza il becco di un quattrino".

Il video finisce con Yotobi che medita vendetta nei confronti di Babbo Natale, colpevole di avergli "rovinato il Natale".

Locandina del film

Locandina del film

I cinque punti

Di seguito, i cinque punti della classifica secondo cui Zombi 3 "non dovrebbe esistere":

  • La contaminazione: uno dei più grossi buchi di trama del film, in cui uno scienziato, all'inizio del film, afferma che il virus degli zombie si dissolve immediatamente a contatto con l'aria, salvo poi, più avanti, sostenere che il virus si sia diffuso attraverso la fusione con l'ossigeno;
  • La granatatomica: la scena in cui un personaggio lancia una normalissima granata facendo però saltare completamente in aria un'intera casa;
  • Gli zombie: gli zombie presenti nel film, che, nonostante siano persone affette da un virus e non dei veri e propri morti viventi, sono tutti scalzi e vestiti di stracci, oltre ad andare contro la definizione stessa di zombie, in quanto corrono, parlano e usano armi. Yotobi analizza poi una scena d'azione del film realizzata particolarmente male, in cui uno zombie uccide una donna premendole la testa contro uno specchio;
  • Lo zombie di colore alla radio: le scene, che Yotobi definisce inutili e senza senso, in cui è presente un ragazzo di colore che parla alla radio di tutto quello che succede nel film e che alla fine si trasforma in uno zombie;
  • Location: le location del film, sempre identiche in tutti i film diretti da Fragasso e che Yotobi considera dei cliché.

Accoglienza

Il video, uno delle classiche recensioni vecchio stile di Yotobi, ha totalizzato col tempo oltre 500.000 visualizzazioni.

Curiosità

  • Nel video Yotobi cita per la prima volta Claudio Fragasso, di cui in seguito recensirà il film Troll 2.
  • Yotobi aveva già affrontato il regista in una delle sue prime recensioni, dedicata al film Milano Palermo - Il Ritorno e rimossa poco tempo dopo da YouTube per infrazione di copyright.

Note

  1. https://www.youtube.com/watch?v=PaA20bbnNb4
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.